Chiudi

Instagram per hotel e ristoranti: si può fare!

Chi pensa che Instagram sia un social network per soli ragazzini si sbaglia di grosso! I numeri parlano chiaro: attualmente nel mondo sono oltre 700 milioni gli utenti attivi mensilmente. Soltanto in Italia la community è composta da 14 milioni di persone e il pubblico potenziale è di giorno in giorno in forte crescita.

Nell’ultimo periodo la piattaforma è diventata un vero e proprio punto di riferimento per il marketing B2C, specialmente nel settore turistico. Assieme al team di Granito Marketing scopriamo oggi come utilizzare al meglio Instagram per il tuo hotel o ristorante!

instagram vantaggi hotel e ristoranti

Prima regola di Instagram: cura il tuo profilo

Come per tutti i social network, la regola principale è sempre la stessa: un profilo curato e dettagliato ha un maggiore successo. Un’immagine può valere più di mille parole: il contenuto principalmente visuale di questa piattaforma ben si presta a campagne di marketing mirate. Se si opera nel settore turistico, poi, un account Instagram aggiornato e ben seguito può davvero fare la differenza. Vediamo allora alcuni consigli per curare al meglio il profilo della propria struttura.

Innanzitutto è necessario che le informazioni relative alla struttura siano corrette ed aggiornate. Il primo step fondamentale è la scelta del nome utente. In aggiunta a ciò, ogni profilo su Instagram ha a disposizione uno spazio, chiamato biografia, in cui è possibile fornire una breve descrizione di sé o inserire informazioni utili al proprio pubblico. Inoltre, è possibile caricare un’immagine del profilo rappresentativa. Vediamo allora con un esempio concreto come sfruttare al meglio questi due strumenti messi a nostra disposizione.

 

instagram profilo esempio

Il primo suggerimento che ci sentiamo di dare è quello di scegliere un nome utente semplice, che ben identifichi la vostra attività. La scelta ideale è quella di utilizzare proprio il nome dell’attività, come è stato fatto per questo famoso hotel di Venezia. Se il nome del tuo hotel o ristorante è abbastanza comune o già occupato, ti consigliamo di “aggirare” l’ostacolo aggiungendo il nome della tua città o la parola “official”.

Per quanto riguarda invece l’immagine del profilo, il nostro consiglio è quello di utilizzare il logo della propria attività. Questo ti renderà immediatamente riconoscibile e chiarirà fin da subito la professionalità del profilo.

La biografia rimane comunque l’aspetto più importante. Il numero di caratteri a disposizione è limitato: diventa quindi fondamentale trasmettere in maniera sintetica ma efficace tutti i punti di forza della tua struttura. Tra questi, puoi descrivere il tipo di esperienza o cucina offerta, la posizione particolare, gli aspetti che rendono unica l’attività. Fondamentale poi è il richiamo al sito web, che permette all’utente di reperire maggiori informazioni, trovare i contatti diretti e, eventualmente, prenotare.

Successo su Instagram? Condividi!

Sembrerà banale, ma la condivisione frequente è la prima strategia per un profilo di successo. Condividere delle foto meravigliose ogni sei mesi non solo può non portare dei vantaggi, ma può essere addirittura controproducente.

Prima di iniziare con la pubblicazione, è bene pensare a quale taglio si vuole dare al proprio profilo. Per farlo, è necessario redigere un vero e proprio piano editoriale, in cui siano ben chiari gli obbiettivi e i messaggi che si vogliono lanciare al pubblico. Si può scegliere di adottare una strategia più “istituzionale” e condividere soltanto foto professionali che mostrino la struttura. In alternativa  si può adottare uno stile “emozionale”, in cui mostrare ai propri clienti l’esperienza che possono vivere nella tua struttura. Un’altra idea è quella di condividere il punto di vista dei clienti, dando una testimonianza diretta del loro soggiorno. Il confine naturalmente non è rigido: puoi anche unire le cose e alternare le pubblicazioni, creando una strategia unica e originale pensata appositamente per la tua attività. La didascalia di accompagnamento di ogni foto deve naturalmente essere in linea con lo stile e il taglio delle immagini.

Su Instagram di fondamentale importanza è poi l’utilizzo degli hashtag. Un prezioso consiglio è quello di individuare almeno un hashtag che identifichi la tua attività e di utilizzarlo in ogni post. Verrà creato così un trend che rimanderà subito alla tua struttura e potrà essere utilizzato anche dai tuoi clienti quando condivideranno le loro fotografie. Inoltre, è importante ricercare le tendenze del momento per capire quali siano gli hashtag più utilizzati dagli utenti. In questo modo ci si garantirà una copertura più ampia, quindi maggiore visibilità.

Instagram e gli influencer: non dimenticarli!

Non dimenticare che il tuo obbiettivo sono i clienti, affezionati o potenziali. Diventa importante quindi coinvolgere il proprio pubblico su Instagram per riuscire a convertire i follower in lead concreti. Non trascurare il tuo pubblico e coinvolgilo in iniziative pensate ad hoc: l’engagement in questi casi è di vitale importanza. Come fare? Poni domande, chiedi consigli, riposta, crea iniziative o promozioni specifiche: insomma, coccola il tuo pubblico!

Grande importanza hanno anche gli influencer. Chi sono? Persone comuni, con una vita “normale”, che però possono vantare un ampio numero di follower su Instagram. Una collaborazione con alcuni influencer della tua zona potrebbe aumentare notevolmente l’andamento della tua attività, se non altro in termini di visibilità.

instagram hotel

Vuoi un profilo Instagram perfetto ma pensi di non avere il tempo per gestirlo? Scegli Granito Marketing: ci occuperemo di tutta la comunicazione della tua attività, con un occhio di riguardo per i tuoi social. Ancora non sei convinto? Scopri perché non siamo la solita agenzia.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto + 10 =